Gli amici del mare

I CETACEI

Durante la navigazione ai Caraibi il contatto con questi magnifici animali è probabile. Una trentina di specie diverse di mammiferi marini, dalla piccola stenella alla grande balena azzurra non mancano mai di sorprenderci, gli elementi che determinano la loro presenza in un determinato luogo sono ancora largamente sconosciuti. Non pensate che le orche vivano solo in acque fredde, o che le grandi balene siano osservate  soprattutto lontane della costa. Hanno occupato diverse nicchie ecologiche, evitando così la concorrenza tra le specie. I cetacei si sono adattati ad ambienti diversi, sviluppando varie tecniche di approvvigionamento di cibo. Orche, balene, capodogli e molte specie di delfini frequentano le acque dei Caraibi. I delfini riescono ad individuare la nostra barca da molto lontano e molto spesso si riuniscono per fare qualche acrobazia sotto la prua. Chi non ha mai desiderato vedere il salto di un delfino o la coda di una maestosa balena? L'incontro con i cetacei è spesso il miglior ricordo di una crociera.

 

Ci sono quasi 180 specie di mammiferi marini nel mondo, alcune delle quali in pericolo di estinzione. Nonostante la moratoria imposta dalla Commissione Baleniera Internazionale nel 1985, alcuni paesi ancora cacciano mammiferi marini. Il Mar dei Caraibi è un habitat privilegiato per l'alimentazione, la riproduzione e la migrazione di questi grandi mammiferi. Questi diversi fattori hanno portato alcuni paesi, come la Francia, con il sostegno delle Comunità dei Caraibi, a dichiarare la nascita di santuari per la protezione e conservazione dei mammiferi marini nelle acque dei Caraibi.

Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare
Gli amici del mare