Grenada

Lo stato di Grenada è costituito da tre isole: Grenada, Carriacou e Petite Martinique che formano l'estremità meridionale delle Isole Windward. Precedentemente colonizzato per molti anni, prima dai francesi e poi dagli inglesi, le isole di Grenada conservano ancora tracce di queste influenze europee nella loro cultura, nell'architettura e nei nomi dei luoghi. La capitale, St. George, si trova sulla costa sud-occidentale di Grenada. È la sede del governo e del principale centro commerciale.

Lo Stato di Grenada si trova tra Trinidad e Tobago a sud e St. Vincent e le Grenadine a nord nel Caraibi orientale. È la parte meridionale delle Antille. Si trova a 100 miglia a nord del Venezuela, 158 miglia a sud-ovest di Barbados. Grenada è lunga 12 km e lunga 21 km e copre un'area di 120 km quadrati. Carriacou è di 13 km e Petite Martinica è 486 km. ettari (194 ettari).

La popolazione di Grenada conta circa 93.000 abitanti, che comprendono cittadini di origine africana, indiana e europea. La maggior parte della popolazione, circa il 75%, è di origine africana. Il dollaro caraibico orientale è la valuta usata localmente ed è legato al dollaro USA.

Grenada si basa sul turismo come principale fonte di scambio estero, soprattutto dopo la costruzione di un aeroporto internazionale nel 1985. L'agricoltura è l' industria più importante della nazione. Grenada è spesso chiamata "Spice Island", in quanto alcune delle sue esportazioni includono cannella, chiodi di garofano, zenzero, cacao e naturalmente la noce moscata. L'economia si è spostata verso il turismo di recente e sono presenti numerosi resort situati in tutta l'isola.

È necessario passaporto valido

Storia

Cristoforo Colombo scoprì Grenada nel 1498. Gli amerindi chiamavano la loro isola Camerhogia, ma Colombo la ridefiniva Concepcion. Tuttavia, marinai spagnoli di passaggio trovarono le sue colline verdeggianti così evocative di Andalusia che rifiutarono questo nome a favore di Granada. I francesi allora lo chiamarono La Granada, e gli inglesi seguirono cambiando Grenade in Granada (pronunziata Gre-nay-da). In molti secoli i Francesi e i Britannici lottarono per impedire all'isola di cadere nelle mani degli altri. Infine, nell'ambito del trattato di Versailles nel 1783, l'isola fu ceduta definitivamente agli inglesi. Dopo aver acquisito un possesso stabile di Grenada, gli inglesi hanno immediatamente importato un gran numero di schiavi provenienti dall'Africa e hanno impiantato  le piantagioni di zucchero. Nel 1877 Grenada divenne una colonia della Corona e nel 1967 diventò uno stato associato all'interno della Commonwealth britannica prima di ottenere l'indipendenza nel 1974. Nonostante la lunga storia dell'isola del governo britannico, il patrimonio francese dell'isola (sia coloniale che rivoluzionario) sopravvive nei nomi dei luoghi, dei suoi edifici e del suo forte cattolicesimo. Nel 1979 fu fatto un tentativo di costituire uno stato socialista / comunista a Grenada. Quattro anni dopo, su richiesta del governatore generale, gli Stati Uniti, la Giamaica e gli Stati caraibici orientali intervenivano militarmente. Lanciando la loro famosa "missione di salvataggio", le forze alleate hanno ripristinato l'ordine e nel dicembre del 1984 un'elezione generale ha ristabilito il governo democratico.

Grenada
Grenada